PRODUZIONI VEGETALI 

PRODUZIONI VEGETALI: CONOSCENZE E TECNICHE 5 Introduzione CODICI DELLE CARATTERISTICHE DEL SUOLO CLASSI DI CAPACIT D'USO DEI SUOLI Classi di profondità (cm) Profondità di uno strato coerente, continuo e duro o comunque impenetrabile dalle radici delle piante: 150 (>140-160) 5 molto profondo I Suoli privi (o con minime) di limitazioni all'utilizzazione agricola. Possono essere utilizzati per quasi tutte le colture diffuse nella zona e non richiedono particolari pratiche di conservazione. II Suoli con moderate limitazioni che riducono la scelta delle colture praticabili o che richiedono moderate pratiche di conservazione. III Suoli con intense limitazioni che riducono la scelta delle colture, o richiedono speciali pratiche di conservazione o le esigono entrambe. IV Suoli con limitazioni molto forti che riducono la scelta delle colture o richiedono una gestione molto accurata o esigono entrambe. V Suoli che non presentano rischio di erosione (oppure questo è trascurabile), ma hanno altre limitazioni ineliminabili che riducono il loro uso principalmente alla pastorizia, alla produzione di foraggi, alla forestazione e al mantenimento dell'ambiente naturale. VI Suoli con severe limitazioni che generalmente riducono il loro uso al pascolo, alla produzione di foraggi, alla forestazione e al mantenimento dell'ambiente naturale. VII Suoli con limitazioni molto severe che restringono il loro uso al pascolo brado, alla forestazione e al mantenimento ambientale. Classi di pietrosità interna (scheletro) Dimensioni dello scheletro (cm): 1 molto piccolo 0,2-0,6 2 piccolo 0,5-2 3 medio 2-6 4 grande 6-20 5 molto grande 20-60 >60 6 pietre Volume occupato: 70 Classi di contenuto in carboidrati totali (% CaCO3) 40 6 estremamente calcareo Classi di drenaggio (USDA) 0 suoli molto scarsamente drenati 1 suoli scarsamente drenati 2 suoli talvolta scarsamente drenati o imperfettamenti drenati 3 suoli moderatamente ben drenati 4 suoli ben drenati 5 suoli talvolta eccessivamente drenati 6 suoli eccessivamente drenati Classi di contenuto in sostanza organica (SO) Terreni sabbiosi (sabbia al 60%) 1 basso 0,5-0,8 2 normale 0,8-1,3 3 elevato 1,3-2,0 4 molto elevato sup. 2,0 Terreni a medio impasto e argillosi 1 basso 1,0-1,5 2 normale 1,5-2,0 3 elevato 2,0-3,0 4 molto elevato sup. 3,0 Le classi di capacità d'uso dei suoli vengono ulteriormente suddivise in sottoclassi in funzione del tipo di limitazioni cui sono soggette. La prima sigla indica la limitazione principale, la seconda ed eventualmente la terza indicano le limitazioni secondarie. Limitazioni principali: P suolo molto super ciale (inferiore a 25-30 cm) Ta tessitura eccessivamente argillosa (argilla superiore al 35%) Ts tessitura eccessivamente sabbiosa (sabbia superiore al 60%) S scheletro eccessivo Di drenaggio imperfetto o molto lento De drenaggio eccessivo C pendenza dei versanti eccessiva (superiore al 35%) E erosione dei versanti eccessiva W idromor a eccessiva o per esondazione o per falda super ciale 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 IV STs IV SC VII DiE VI SE V CE VII SEP VI SP VII CPE VII CPE VI CP [5-6] [4-6] [4-1] [5] [5] [4-3] Calcixerollis Calcixerollis Typic Xerochrepts Xerochrepts Haploxerolls [5] [6] [2-1] [5-7] [6] [2-0] Typic, Vertic Typic Halaquepts Xerorthents Suoli concon indizi Suoli indizi di alterazione, di alterazione, calcarei in in calcarei super ciecie e molto super e molto calcarei in in calcarei profondità, concon profondità, possibili accumuli possibili accumuli di carbonati, di carbonati, a tessitura a tessitura tendenzialmente tendenzialmente franca (FS-SF), da da franca (FS-SF), moderatamente moderatamente profondi a profondi a profondi (3-4) e e profondi (3-4) benben drenati (4).(4). drenati Suoli con inizi di alterazione, fortemente calcarei, a tessitura franca (F), moderatemente profondi (3), con saturazione in sodio superiore al 15%, peralcalini in profondità, scarsamente drenati (1). Suoli poco evoluti (F-FA) ricchi in sostanza organica negli orizzonti superiori, molto calcarei, moderatamente profondi (3) e ben drenati (3). della sottounità precedente, ma con esposizione dei versanti Est-Sud Ovest e con utilizzazione a seminativo semplice e arborato. G LOSSARY Carta pedologica Soil map [5] [6] [2-0] Typic Xerorthents [5] [5] [3-0] Typic, Lithic Xerorthents [5] [5-6] [4-2] [5-6] [5] [2-1] [5] [6-5] [3-2] [5] [5-6] [4-1] Typic Lithic Lithic Lithic Haploxerolls Xerorthents Xerorthents Xerorthents Suoli poco evoluti su substrati arenaceomarnosi, molto calcarei, a tessitura franca (F), moderatamente profondi (3) e ben drenati (4). Suoli poco evoluti, soggetti a erosione debole, molto calcarei, a tessitura franca (F-FL), abbastanza ricchi in scheletro, generalmente profondi (2-3) e ben drenati (4) di transizione ai successivi. Suoli poco evoluti (FA), ricchi in sostanza organica nell orizzonte di super cie e molto calcarei, profondi (3) e ben drenati (3). Suoli poco evoluti, a tessitura sciolta (F), ricchi in scheletro, poco profondi (2) e poco drenati (2). Area fortemente ondulate o irregolari con pendenze dei versanti accentuate (tra 20 e 5O%) spesso interessate da fenomeni erosivi, ricoperte da vegetazione erbacea e arbustva di tipo xero lo. Aree con le stesse caratteristiche della sottounità precedente, ma esposte a Nord-Nord Ovest e in genere ricoperte da boschi a latifoglie. Aree a morfologia aspra e con pendenze dei versanti superiori al 50%, interessate da numerosi canali di erosione o da scompaginamento dei terreni. Suoli poco evoluti su substrati argillosi e argilloso-marnosi soggetti a intensa erosione, molto calcarei a tessitura franco-argillosa (FA) in super cie e franca (F) in profondità (3), moderatamente ben drenati (3). Suoli poco evoluti (F-FA) molto calcarei, poco profondi (2) e poco drenati (2). Suoli poco evoluti (F-FS), ricchi in sostanza organica nell orizzonte super ciale, molto calcarei, poco profondi (2) e poco drenati (2). Aree con le medesime caratteristiche della sottounità precedente, ma esposte a Nord-Nord Ovest. inclinati o di raccordo con le aree Aree collinari a morfologia accidentata con pendii da fortemente inclinati a scoscesi. terrazzate. 0050.Introduzione_a.indd 5 3/15/19 3:38 PM

PRODUZIONI VEGETALI 
PRODUZIONI VEGETALI 
Volume A - Erbacee