PRODUZIONI VEGETALI 

260 PRODUZIONI VEGETALI ERBACEE VERO O FALSO 1. Le colture ortive possono essere realizzate solo in pieno campo. 2. I fiori della fragola hanno un ricettacolo con numerosi pistilli che formano (dopo la fecondazione), piccoli acheni contenuti in una infruttescenza denominata sorosio. 3. La temperatura minima critica per la fioritura della fragola è compresa tra 25 e 22 °C. 4. Il frutto del cavolfiore è un achenio di colore chiaro, con germinabilità fino a 5 anni. 5. Il cavolfiore richiede un accurata sistemazione del terreno per favorire lo sgrondo delle acque, in modo da evitare situazioni di asfissia radicale. 6. Il peperone, durante la fase di sviluppo dei fiori, è molto sensibile alla alta intensità luminosa (.6.000 lux) e alle basse temperature. V V V V V V 13. La lavorazione preparatoria principale per il melone va eseguita prima dell estate per favorire l immagazzinamento di acque meteoriche nello strato di terreno esplorato dalle radici. V F 14. La densità di piantagione dello zucchino è di 20-25.000 piante/ha in pieno campo e fino a 40.000/ha in serra. V F 15. La zucca preferisce terreni fertili, drenati, con pH compreso tra 5,5 e 7. V F 16. Il cetriolo germina alla temperatura di 10 °C. V F 17. L atrofia del capolino del carciofo è una fisiopatia che provoca necrosi delle cellule del calice con arresto dell accrescimento delle brattee interne. V F 18. Sono chiamati ciocchetti del carciofo i polloni che si sviluppano da gemme sotterranee del fusto. V F 19. Gli eterosidi sono sostanze complesse, costituite da miscugli di polisaccaridi, che hanno la caratteristica di assorbire e trattenere notevoli quantità di acqua. V F 20. L epoca di raccolta delle piante officinali è detta tempo balsamico, e corrisponde al momento ottimale della raccolta per ottenere il massimo contenuto di principi attivi. V F 21. Gli oli ossenziali delle piante officinali sono facilmente ossidabili ed evaporabili. V F 22. I tannini sono carboidrati dotati di attività astringente e di sapore acido. V F F 23. Appena inizia la fioritura dello zafferano, alla sera tardi si effettua la raccolta manuale degli stami, all interno della corolla. V F F 24. Le infiorescenze del luppolo si impiegano per aromatizzare il vino al quale conferiscono il classico sapore amarognolo. V F F F F F F F 7. Il sapore piccante del frutto del peperoncino è dovuto alla capsaicina, contenuta specialmente nella placenta, un velo attaccato alla parte interna del frutto, che sorregge e avvolge i semi. V F 8. La germinazione della melanzana alla temperatura ottimale di 20-25 °C si compie in circa dieci giorni. V F 9. La coltura forzata della melanzana si esegue tramite trapianto da gennaio a luglio. V F 10. La lattuga è una essenza erbacea biennale, con apparato radicale superficiale e con radice fittonante abbastanza lunga. 11. I sistemi di irrigazione della lattuga più utilizzati sono quelli microirrigui a copertura integrale per aspersione con spruzzatori statici (sprayer) o dinamici (sprinkler). 12. Per il cocomero, la coltura in piena aria su film pacciamante è la tecnica di coltivazione più praticata. 0095.Capitolo_4b.indd 260 V V V F 3/15/19 3:46 PM

PRODUZIONI VEGETALI 
PRODUZIONI VEGETALI 
Volume A - Erbacee