ECONOMIA E AGROSISTEMI

Struttura del Corso INTRODUZIONE - Economia e territorialità Introduzione 2 Economia e territorialità SCIENZA ECONOMICA studia ECONOMIA AMBIENTALE si distingue in RISORSE DEL TERRITORIO 3 I contenuti di questo Volume 2 di Economia e Agrosistemi sono aperti da una Introduzione tematica e di seguito sviluppati in quattro Parti, a loro volta suddivise in Capitoli e specifici Paragrafi; questi ultimi sono aperti e chiusi in maniera autonoma e definita, rappresentando così una unità di sviluppo specifica. Un Appendice finale completa il testo con materiali di corredo esercitativo. così molto competitivi sul mercato. dei prodotti italiani, che risultavano nire questo ia italiana furono tali da defi I risultati raggiunti dall econom to : il benessere era esteso e rappresenta periodo miracolo economico di elettrodomestici e dal turismo dalla grande diffusione di automobili, massa. to da fu, tuttavia, anche caratterizza Questo rapido sviluppo industriale alimenpiù in grado di produrre i generi squilibri: l agricoltura non era tari necessari alla popolazione in costante aumento; ciò rese quindi necessario ricorrere alle importazioni, che determinarono una dipendenza del nostro Paese da prodotti esteri. A questo si deve inoltre aggiungere che le migrazioni verso il Nord Italia provocarono un vero e proprio spopolamento di alcune zone del Sud, determinando nel Paese un divario che si fece via via sempre più marcato: al Nord industrializzato si contrapponeva il Sud arretrato, non solo dal punto di vista economico, ma anche cul- utilizzate per Soddisfare i bisogni della collettività Controllo dell inquinamento in Sardegna, per la produzioFigura 1 Azienda metallurgica a Portovesme, ambientale sono stati stanziati 25 milione di ossido di alluminio. Per la tutela della falda che corre sotto l area inni di euro destinati alla messa in sicurezza Analisi della disponibilità delle risorse naturali, che possono essere: rinnovabili non rinnovabili turale e sociale. Anche il paesaggio venne messo in pericolo in questo periodo consistente co e, in alcuni casi, anche dalla a causa dell aumento demografi agli elementi iniziarono a causare problemi industrializzazione, i cui effetti umana. ambientali (Fig. 1) e alla salute a scorso in poi, alcuni studiosi iniziarono Dagli anni Cinquanta del secolo legate tematiche nuove o introducend parlare di economia del benessere, ca caratterizzazione, quella ambientale. al territorio e anche a una sua specifi origine dal titolo del voluebbe benessere, del La definizione di economia ista inglese pubblicato nel 1920 dall econom me The Economics of Welfare valutare dell economia che si occupa di Arthur Cecil Pigou. una disciplina sociali, attraverso lo studio di fenomeni determinate situazioni economiche l ottiche permettano di raggiungere con l obiettivo di elaborare soluzioni dustriale. rio 1.1 Economia, agricoltura e territo che avvengono fra studia le relazioni Come è noto, la Scienza economica semplice se non sempre tale attività è di vari soggetti di un sistema, anche in questa scienza si occupa del modo interpretazione pratica. In concreto, i bisogni vengono utilizzate per soddisfare cui le risorse di un territorio il funzionamento dei sistemi economici. della collettività, quindi, studia del secondo ne fi la dopo scorso, secolo del Nella prima metà degli anni 50 econoPaese ebbe inizio una fase di crescita conflitto mondiale, nel nostro dallo sviluppo dell industria meccanica, mica caratterizzata, in particolare, anche Oltre alle imprese private, si sviluppò elettromeccanica e siderurgica. dell inne statale che permise il fiorire partecipazio a a dell industri il settore del settore cantieristico. dustria chimica, siderurgica e di una era stato favorito dalla presenza Questo sviluppo industriale del a a basso costo, fornita da lavoratori grande quantità di manodoper del verso le regioni industrializzate Meridione d Italia, che emigravano i prezzi manodopera permise di contenere Nord. Il basso costo di questa mo sociale. la macroeconomici per determinare Questa disciplina utilizza gli strumenti con l oa del sistema nel suo complesso, capacità produttiva e redistributiv il conbenessere di tutta comunità, cioè biettivo di individuare il massimo dei singoli. benessere del somma come cetto di benessere di una collettività, desideun obiettivo economico socialmente Si tratta insomma di delineare della ione del benessere economico rabile che consiste nella massimizzaz in terquindi, suscettibile di misurazione vita degli individui, che appare, te, del tivo, ma abbastanza soddisfacen mini monetari. Un indice approssima Infatti, dal costituito dal reddito nazionale. benessere economico è quello uno a ricco più to di reddito da un soggetto momento che ogni trasferimen GLOSSARY (perché delle soddisfazioni complessive più povero significa un aumento e Economia del benessere intensi a scapito di quelli già parzialment permette di appagare bisogni più Welfare economics 109 320 Il concetto di bene viene preso in considerazione negli aspetti economici che danno origine alla valutazione, cioè la comparazione eseguita attraverso parametri proporzionali al valore e alla ordinarietà. Il metodo utilizza diversi procedimenti che possono essere analitici, sintetici o con standard internazionali di valutazione. Nel corso della trattazione viene affrontata la stesura di una relazione di stima e saranno, in ne, introdotte le ricerche catastali dei beni, nonché la lettura degli atti e dei documenti propri del Catasto. CAPITOLO 2 - Economia e produzione dell azienda agraria TE T RT AR PAR PA TA RTA RT AR QUA QUA campo Valutazioni in rritoriale te ambientale e Capitolo C Ca 2 2.1 2.2 elementi/componenti che lo caratterizzano CAPITALE FONDIARIO GLOSSARY TIVI C NUTI ONTE emettere un valutazione per ico e Procedure di per un bene pubbl giudizio di valore tà ambientale la compatibili dei per esprimere erso l analisi attrav ica pubbl di un opera dimento di (ACB) e il proce ci bene costientale (VIA). Impatto Ambi Valutazione di PREREQUISITI Azienda agraria Farm CONTENT OF mia ale e di econo o gener Nozioni di estim agraria. s a public dures to asses Evaluations proce tal impact ss the environmen asset and expre bene ts through the costsof of a public work the procedure in Italian) and analysis (ACB sment (VIA in Asses t Impac tal the Environmen Italian). Figura 1 Schema esempli cativo dei capitali che compongono un azienda agraria e che verranno analizzati singolarmente nel testo. CAPITALE DI ESERCIZIO O AGRARIO LAVORO ORGANIZZAZIONE L azienda agraria, dal punto di vista tecnico-economico, è la combinazione elementare dei fattori della produzione, dunque è un unità tecnica costituita da beni organizzati dall imprenditore, per mezzo di scelte coordinate, a ni produttivi. il mezzo con cui l impresa agraria realizza i suoi obiettivi. La definizione economico-agraria di un azienda, corrisponde sostanzialmente a quella giuridica indicata nell art. 2555 del Codice Civile: un complesso di beni organizzati dall imprenditore per l esercizio dell impresa . un insieme complesso di più capitali che si completano e sono necessari per l ottenimento della produzione agricola. Organizzazione della produzione T Ics Ica AZIENDA AGRARIA Bf capitale terra fabbricati/serre/opi ci miglioramenti fondi colture poliennali Capitale agrario Lavoro (ore lavorate) Capitale fondiario 06_Struttura_Corso.indd 10 51 AZIENDA AGRARIA (terra + investimenti) O In questa ultima par te vengon al 2020, per o introdotti rispondere i nuovi orie anche con alle s de ntamenti future del l obiettivo della PAC l alimenta di interve no le risorse nire sul red zione e del naturali e dito, sulla territorio, sul mantenim Inoltre, vien gestione sos ento dell eq e affrontata tenibile del uilibrio terr quei beni la valutaz itoriale. che non pos ione dei ben sono essere i pubblici ché unici ambienta e non com valutati con li, parabili. cioè di la proced Si introdu ura tradizio ce poi la valu nale pertazione di re un giu piani e pro dizio di fatt getti pubblic ibilità del o della Val l opera con i al ne di utazione di la tecnica esprimeImpatto Am Si affront dei costi-b bientale (VIA ano quindi ene ci (AC i principi ). funzione, B) di progra la sua stra mmazione tegia e i suo e di marke i piani. ting con la sua 2.1 L azienda agraria e i suoi elementi ientale L estimo amb ne ci L analisi costi-be BIET di carattere la procedura Saper utilizzare monetaria CB e quella non monetario dell A io sulla fornire un giudiz della VIA per di un opera ntale ambie ntale. compatibilità di un bene ambie valore il o pubblica 297 RTA gni Parte circoscrive specifiche aree di indagine: dai richiami delle teorie dell Economia politica e agraria, agli aspetti portanti e peculiari di analisi e valutazione dei beni agrorurali; dall inquadramento catastale, alle territorialità connesse; agli elementi di orientamento di mercato e marketing territoriale. Economia agraria e valutazio territoriani li PARTE QU A O PARTE SECONDA Aspetti economici di valutazione dei beni e Catasto PRODUZIONE Sa St L e quattro Parti sono a loro volta suddivise in Capitoli (definiti in termini di obiettivi, prerequisiti e contenuti) che circoscrivono gli argomenti portanti del corso. Ogni Capitolo è a sua volta suddiviso in brevi Paragrafi, che circoscrivono specifiche tematiche, sempre chiuse da brevi sintesi/summary a domanda e risposta e in forma bilingue (Italiano-English). 3/27/18 2:36 PM

ECONOMIA E AGROSISTEMI
ECONOMIA E AGROSISTEMI
VOLUME 2