GESTIONE E VALORIZZAZIONE AGROTERRITORIALE

426 PARTE QUARTA I GAL hanno il compito di definire gli obiettivi di sviluppo e di individuare le attività concrete da realizzare mediante strategie locali (17.25). Per potere assolvere il loro compito, i GAL assumono una forma giuridica (società a responsabilità limitata, fondazioni, società consortili, ecc.) e si dotano di una struttura tecnica-operativa che svolge le attività di attuazione del Piano di sviluppo locale (PSL). Tali attività consistono, ad esempio, nell informare le comunità locali sugli interventi di sviluppo che sono stati programmati, nell elaborare e pubblicare i bandi di selezione dei soggetti destinatari dei fondi per lo sviluppo locale e nel loro successivo sostegno, nell effettuare il monitoraggio delle attività svolte. Le funzioni essenziali, sia esplicite che implicite, dei GAL sono: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. elaborazione e gestione (attuazione e monitoraggio) di un Piano di Sviluppo Locale; rafforzamento delle relazioni tra i soggetti portatori di interesse sul territorio; favorire il superamento del prevalente interesse privato su quello pubblico; stimolare l adozione di comportamenti socialmente responsabili; produzione di beni collettivi; colmare le carenze di pianificazione territoriale; stimolare gli enti territoriali verso una maggiore innovazione ed efficienza. Il contenuto del Piano di Sviluppo Locale deve essere l espressione di una politica tesa a valorizzare le risorse interne del territorio e a rafforzare il sistema di relazioni tra i soggetti locali portatori di interessi. Il PSL, che deve essere innovativo, integrato e intersettoriale, è uno strumento d azione collettivo mediante il quale i soggetti coinvolti esprimono interessi, soluzioni e percorsi comuni. Esso agisce da stimolo per le imprese in quanto permette di realizzare infrastrutture e servizi, favorisce la costituzione di reti, promuove la cooperazione tra le imprese del territorio e anche tra queste con altre esterne al territorio oggetto del piano di sviluppo locale. Nel nostro Paese i progetti Leader, finanziati dai GAL, sono molteplici e diversificati. Ad esempio, alcuni producono vantaggi collettivi, altri stimolano lo sviluppo di filiere locali, altri ancora sono a forte valenza sociale e, infine, alcuni hanno un elevato valore di trasferibilità in altri contesti. Approccio Leader attuazione con Gruppi di Azione Locale (GAL) Compiti Coinvolgere vari settori socioeconomici della comunità locale Formulare strategie locali integrate Selezionare e finanziare progetti per attuare le strategie locali Condividere informazioni ed esperienze attraverso la comunicazione, le attività di networking e la cooperazione Valore aggiunto Migliori strategie - migliore valutazione delle esigenze locali - migliore individuazione del potenziale locale e di soluzioni innovative e integrate Risultati Realizzazione e risultati specifici di attività e progetti consentono di ottenere e Migliore attuazione - migliore selezione dei progetti - monitoraggio più approfondito e maggiore reattività - maggiore impegno e coinvolgimento hanno impatto diretto nel raggiungere gli obiettivi di sviluppo rurale dell UE come adottati dalla strategia locale hanno impatto diretto nel miglioramento di altre attività locali che non rientrano nel Programma Leader 17.25 SCHEMA Attuazione del Programma Leader: ruolo dei Gruppi di Azione Locale (GAL). 0230.Capitolo 17.indd 426 3/16/17 7:48 AM

GESTIONE E VALORIZZAZIONE AGROTERRITORIALE
GESTIONE E VALORIZZAZIONE AGROTERRITORIALE