ECONOMIA E AGROSISTEMI

44 PARTE PRIMA - Economia generale GLOSSARY Offerta individuale Individual supply Offerta collettiva Collective (or common) supply Offerta di periodo breve Short-term supply L offerta dei beni L offerta individuale, cioè relativa a un solo soggetto e un solo bene, dovrà essere considerata come componente dell offerta globale che caratterizza il mercato. Rappresenta la quantità di bene che un individuo è disposto a vendere, cioè a produrre, a dato prezzo di mercato. L offerta collettiva di un bene è il risultato della somma delle offerte individuali di dati beni e anch essa è in funzione diretta del prezzo, ovvero diminuisce se il prezzo cala e aumenta se il prezzo cresce. Se la domanda è legata al consumo dei beni, l offerta è legata alla loro produzione. Quindi è in funzione diretta del prezzo. In altre parole via via che diminuisce la quantità di bene sul mercato, l utilità marginale del bene aumenta, dunque il produttore è disposto a cedere quantità ulteriori di merce a prezzi maggiori. L aumento del prezzo fa crescere l offerta in quanto stimola i venditori ad aumentare la produzione, entro i limiti dei loro impianti; inoltre possono essere coinvolti gli offerenti precedentemente esclusi dai prezzi bassi che non compensavano i loro costi di produzione e, infine, entrano sul mercato nuovi offerenti stimolati dagli alti prezzi. Come al solito la relazione fra prezzo e quantità offerta può essere rappresentata graficamente da un sistema di assi cartesiani nei quali sull asse delle ordinate viene riportata la variazione del prezzo e sull asse delle ascisse la quantità di bene acquistabile (Fig. 5). Per conoscere le relazioni fra prezzi e quantità offerte nel tempo dobbiamo avvalerci di tante curve di offerta quanti sono i momenti che dobbiamo analizzare. Da quanto detto si presuppone che, all aumentare del prezzo, aumenti anche l offerta. In realtà non sempre è possibile aumentare l offerta dei beni quando si verifica un aumento dei prezzi perché si presentano ostacoli e limiti. il caso dell offerta di periodo breve (cioè con un intervallo di tempo inferiore alla durata del processo produttivo) in cui alla variazione del prezzo l offerta rimane rigida. Quantità offerta (Q) (y) O9 OO1 O0 4 3 2 1 0 1 2 3 4 Prezzo di mercato (P) 09_P01_cap02.indd 44 (x) Figura 5 Rappresentazione gra ca della curva dell offerta individuale. La curva dell offerta ha un andamento da sinistra a destra e rappresenta la quantità offerta ai vari prezzi in un dato momento. Sull asse delle x sono posti prezzi crescenti di mercato P e su quello delle y la serie crescente della quantità offerta Q. La curva 0-O9 rappresenta la curva dell offerta individuale, che nella realtà economica tende ad assumere la forma 0-O9. Detta curva nasce dall origine degli assi, in quanto al prezzo 0 non c è offerta dei beni, poi si impenna verso l alto all aumentare del prezzo. La curva 0-O0 rappresenta beni ad offerta rigida e tende a distendersi sull asse delle x a differenza della curva dei beni ad offerta elastica che tende all asse delle y. 10/02/16 16:33

ECONOMIA E AGROSISTEMI
ECONOMIA E AGROSISTEMI
VOLUME 1