7 Difesa: pomacee

Introduzione ai contenuti

I prerequisiti necessari per lo sviluppo e la comprensione dei contenuti sono richiamati dalle seguenti tracce concettuali.
Botanica: angiosperme, dicotiledoni, rosacee, pomacee
Biologia: ciclo, ripresa vegetativa, fioritura, allegagione, ingrossamento e maturazione pomi
Genetica: caratteri quali-quantitativi, resistenza avversità, liste varietali, autunnali, invernali, banche del genoma
Economia: comparto frutticolo, diffusione, importanza nazionale
Ecologia: aree di coltivazione, zone di produzione, varietà e adattamento al clima
Agronomia: vivaio e nuovi impianti, esigenze colturali, tecniche agronomiche e fertilizzazione
Coltivazione: ciclo, tipologie allevamento e potatura, operazioni colturali e meccanizzazione
Raccolta: produzione, conservazione, consumo fresco, trasformazione e sottoprodotti, filiere



Obiettivi generali

Le problematiche ambientali legate alla difesa e coltivazione hanno fortemente implementato la ricerca, lo studio e la diffusione delle varie tecniche di lotta integrata per garantire il mantenimento, in molti casi il ripristino, di elevati standard di equilibrio naturale dei frutteti. L’applicazione e la corretta gestione delle diverse strategie di difesa e di controllo delle avversità, specie quelle a basso impatto ambientale, l’impiego delle trappole sessuali (per monitorare, disorientare, e catturare i fitofagi) e di agrofarmaci sempre più selettivi nei confronti della fauna utile, rappresentano metodologie di studio e applicazione sempre più seguite. In termini concreti rappresentano, in prospettiva, gli obiettivi ultimi da perseguire e raggiungere per: la salvaguardia ambientale; il contenimento dei costi di produzione; la tutela del consumatore.

Difesa delle colture
Difesa delle colture
PARTE APPLICATIVA