Approfondiamo - Gli addetti nel settore primario

34 Parte A RICORDA L informazione dell imprenditore è fondamentale per fare aumentare il suo reddito. QUASI RENDITA Economia generale e politica Le rendite sono dovute anche ad alcuni fattori di produzione, relativamente irriproducibili, di cui può disporre un impresa, come un brevetto o altre situazioni produttive favorevoli che prendono il nome di Know-how e indicano le conoscenze tecnologiche e innovative. Queste tecnologie che permettono all azienda di produrre a costi più bassi danno una rendita temporanea destinata a terminare nel momento in cui tutte le altre aziende sono in grado di sfruttare le nuove tecnologie. Questa rendita temporanea fu chiamata da Marshall quasi rendita. A proposito della quasi rendita, Igino Michieli, noto economista italiano, nel suo Elementi di economia e contabilità, fa un esempio semplice e chiaro: Si faccia l ipotesi che esistano 10 ditte con celle frigorifere per la conservazione di uova per le feste pasquali e che, per una qualsiasi causa, le uova di tre celle si rovinino. Si avrà che i proprietari delle altre 7 celle frigorifere venderanno le uova ad un prezzo superiore alla media in quanto si è ridotta l offerta . APPROFONDIAMO Gli addetti nel settore primario Il settore agricolo viene denominato primario in quanto storicamente è la prima forma di attività economica alla quale l uomo si è dedicato. Figura 3.6 Sono rappresentati in percentuale gli addetti all agricoltura rispetto alla totalità della popolazione occupata. Nelle economie sviluppate però l attività primaria tende a diminuire e ne è dimostrazione il numero di occupati che nei Paesi industrializzati diminuisce in questo settore (Fig. 3.6). 70 60 50 40 30 20 10 0 Nord America Europa Occidentale La diminuzione dei lavoratori nel settore primario è anche in uenzata dai progressi tecnologici a cui l agricoltura è andata incontro. All inizio del 900 si è avuta una rivoluzione meccanica che è andata sviluppandosi progressivamente; intorno agli anni 60- 70 si è veri cata una seconda rivoluzione che possiamo chiamare chimica (prodotti fertilizzanti, anticrittogamici), il così detto periodo dell Agricoltura verde , in cui le produzioni erano spinte al massimo. Negli anni 70- 80 l agricoltura ha acquistato un aspetto ancora più scienti co con la terza rivoluzione che possiamo chiamare biologica e che riguarda la genetica delle piante e degli animali (nuovi semi, piante ed animali selezionati). America Latina Estremo Oriente Africa In ne, in questi ultimi anni, incoraggiati dal mercato e dalla Unione Europea, gli agricoltori tendono a rivalutare un agricoltura che mira allo sfruttamento delle energie rinnovabili, alla produzione con il più basso impatto ambientale e al prodotto qualitativamente migliore. Siamo di fronte ad una quarta rivoluzione agricola? In un agricoltura così progredita gli addetti sono pochi, ma in quanti Paesi abbiamo ancora un sistema agricolo primordiale e molto semplice? Basti pensare all Africa e ad altre aree in via di sviluppo, in cui la maggior parte della popolazione lavora nel settore primario, contro il 2,7% degli Stati Uniti e il 6,5% circa dell Europa occidentale.

ECONOMIA E GESTIONE AGROTERRITORIALE
ECONOMIA E GESTIONE AGROTERRITORIALE
con elementi di politica, contabilità e matematica finanziaria