Lavoriamo

Bisogni, beni, utilità e consumo VERIFICHE INTERATTIVE Capitolo 2 LAVORIAMO a) Risoluzione di un caso pratico. 1. Si dimostri come il consumatore raggiunge l equilibrio, nel caso in cui debba acquistare vari beni a prezzi diversi. Automobile 23.000, rata 200 /mese Viaggio all estero 5.000/anno Pagamento mutuo per acquisto casa di vacanza 3.000/anno Corsi culturali all estero 3.000/anno Abbonamento teatro 500/anno Ristoranti, bar, discoteche 2.000/anno 2. Rappresenta gra camente la funzione di utilità di un bene. 3. Rappresenta gra camente la funzione di utilità marginale di un bene. b) Quesiti a risposta aperta (max 15 righe). 1. Che differenza c è tra utilità marginale ed utilità marginale ponderata? 2. Che cosa si intende per consumo ? 3. Che cosa si intende per equilibrio del consumatore ? c) Quesiti a risposta multipla. 1. Come si può de nire l utilità? a) è il rapporto tra la soddisfazione prodotta da un bene ed il rispettivo prezzo c) il rapporto tra l utilità derivata dal bene consumato ed il rispettivo prezzo b) è la capacità, attribuita ad un bene, di soddisfare i bisogni del consumatore d) la capacità, attribuita ad un bene, di soddisfare i bisogni del consumatore c) corrisponde alla decisione del consumatore di non acquistare quel determinato bene 3. Che cosa si intende per consumo ? d) è la capacità, attribuita ad un bene, di soddisfare allo stesso modo i bisogni di tutti i consumatori 2. Come si può de nire l utilità marginale? a) l incremento di soddisfazione totale che il consumatore trae da un piccolissimo incremento nella quantità disponibile b) l incremento di soddisfazione parziale che il consumatore trae da un piccolissimo incremento nella quantità disponibile a) l acquisto dei beni b) l acquisto dei beni utilizzati per produrre altri beni c) la distruzione dell utilità di un bene per soddisfare i bisogni d) la distruzione dell utilità di un bene per soddisfare i bisogni solo nel caso in cui il consumatore raggiunga il proprio equilibrio 25

ECONOMIA E GESTIONE AGROTERRITORIALE
ECONOMIA E GESTIONE AGROTERRITORIALE
con elementi di politica, contabilità e matematica finanziaria