Volume 2

scritto in basso il gruppo alcolico che caratterizza le molecole di seguito riportate: 3 CH3 3 CH3 2 CH2 2 CH OH 1 CH2 OH 1 CH3 1-propanolo 2-propanolo Varia la posizione del gruppo OH che si trova sul C1 nella prima formula che corrisponde all 1-propanolo, mentre nella seconda formula l OH è in posizione 2 e origina quindi il 2-propanolo: CH2 OH CH3 CH3 CH3 CH2 CH2 CH OH CH2 CH2 CH2 CH2 CH2 CH2 CH OH CH3 CH2 OH CH3 CH3 CH2 1-pentanolo è uguale a 1-pentanolo è uguale a 2-pentanolo CH2 2-pentanolo Per il pentanolo vi è un terzo composto isomero ed è dato dal 3-pentanolo: 1 CH3 2 CH2 3 H C OH 4 CH2 5 CH3 Gli alcoli possono presentare contemporaneamente l isomeria di posizione e l isomeria a catena tipica degli idrocarburi: H CH3 CH2 CH2 CH2 C CH2OH CH3 2-metil-1-esanolo (è un esomero dell eptanolo) L isomeria ottica non è una prerogativa degli alcoli, poiché si trova anche in altri composti, acidi, zuccheri (glucidi), ecc. 52 Per capire e spiegare l isomeria ottica, occorre fare alcune osservazioni sulla luce; essa si propaga come onda che vibra in tutte le direzioni e non solo secondo quella del raggio principale. Quindi, se rappresentiamo graficamente la sezione di un raggio di luce, non potrà mai avere la seguente situazione, rappresentata da una freccia continua nella direzione di propagazione.

Volume 2
Volume 2
CORSO DI CHIMICA MODULARE