PRODUZIONI VEGETALI 

FRUTTICOLTURA MINORE E ALTERNATIVA 381 Capitolo 9 Esigenze pedoclimatiche Predilige terreni di medio impasto, con un livello medio di sostanza organica, poveri di calcare, a reazione subacida (pH 6-6,5) e con un buon drenaggio. Può essere coltivato fino a una quota di 800-900 metri s.l.m. Varietà Black Satin, Dirksen Thornless, Hull Thornless, Thornfree, Navaho, Chester, Loch Ness. Raccolta e utilizzazione La raccolta è effettuata dalla metà di luglio fino a fine settembre-ottobre, a seconda dell ambiente di coltivazione. La resa è di circa 1,5-2,0 t/ogni 1.000 m2 di coltivazione. 9.17 Fiore di rovo. Libro digitale Approfondimenti Famiglie botaniche dei fruttiferi minori NOME SPECIE CARATTERISTICHE BOTANICHE - IMPIEGHI COMMERCIALI SPECIE: Orniello da manna(Fraxinus ornus) Ash tree La manna si raccoglie dal Fraxinus ornus (orniello o albero della manna), specie arborea autoctona su tutto il territorio italiano. La manna si ottiene in luglio-agosto da piante di 5-10 anni praticando nel tronco delle incisioni orizzontali con un apposito coltello. Da questi tagli fuoriesce la linfa che si rapprende e si raccoglie quando è ben secca. La migliore è quella di colore bianco o giallastro, il più possibile esente da impurità. La si conserva poi in vasi di vetro. La manna, opportunamente purificata e raffinata, viene venduta in farmacia. soprattutto un leggero lassativo, esente da controindicazioni, particolarmente adatto per la primissima infanzia, le persone anziane, debilitate e convalescenti. La manna e i suoi derivati sono anche impiegati come dolcificanti per i diabetici. SPECIE: Gelso bianco (Morus alba) Mulberry tree Albero di altezza variabile tra 5 e 20 m, che produce un infruttescenza (sorosio) del peso di 4-5 g e colore bianco, nero o rosso a seconda della cultivar. I frutti possono essere consumati freschi o trasformati dall industria in gelatine, confetture, sorbetti, dolci. Il succo è impiegato come aromatizzante e colorante per gelati, ai quali conferisce un colore blu-violetto. SPECIE: Giuggiolo (Zizyphus sativa) Jujube tree Alberello deciduo (3-5 m), di lenta crescita, con ramificazioni contorte e spinose. Le foglie sono alterne, ovato-oblunghe, glabre e lucide. Il frutto è una drupa con epicarpo indurito, a maturità di colore rossastro o bruno, con nocciolo osseo allungato. La polpa biancastra, acidula, asciutta ha un sapore simile al dattero. I frutti sono consumati freschi oppure essiccati e trasformati per produrre confetture, sciroppi, dolci e liquori. Nella farmacopea popolare sono impiegati per le proprietà lenitive, antinfiammatorie, emollienti ed espettoranti. 0200.Capitolo_09.indd 381 26/03/20 18:09

PRODUZIONI VEGETALI 
PRODUZIONI VEGETALI 
Volume B - Arboree