PRODUZIONI VEGETALI 

312 Giugno 10 20 PRODUZIONI VEGETALI ARBOREE Luglio 30 10 20 Agosto 30 10 20 Settembre 30 10 20 Ottobre 30 10 20 30 Sorriso di Primavera Black Beaut® Obilnaja Shiro Crimson Glo NEW Santa Rosa Ozark Premier Blackamber® Moon Globe ® Zaipubo NEW Fortune Sugar Friar TC Sun Stanley Susino: D Ente 707 Bluefree Grossa di Felisio Angeleno® October Sun President Autumn Giant® Gituma Susina gialla Susina rossa Susina nera Susino europeo: 7.65 Epoche di maturazione di alcune cultivar di susino. Miglioramento genetico Tende a sviluppare nuove cultivar cino-giapponesi di origine italiana, con maturazione precoce e con caratteri pomologici di pregio (consistenza, pezzatura e variabilità cromatica). anche interessante la selezione di linee di prodotto , cioè di genotipi con le medesime caratteristiche estetico-qualitative e che maturano in epoche differenti per consentire un ampio periodo di commercializzazione. Per quanto riguarda il susino europeo, si punta alla costituzione di cultivar in grado di prolungare il calendario di maturazione e migliorare gli standard qualitativi delle prugne, in termini di pezzatura e caratteristiche organolettiche. Aspetti qualitativi Le norme di commercializzazione per le prugne (susine) fanno riferimento al Reg. (CE) 1021/2008 e al Reg. (UE) 543/2011. In tutte le categorie, tenuto conto delle disposizioni particolari previste per ogni categoria e delle tolleranze ammesse, le prugne devono essere: intere; sane; sono esclusi i prodotti affetti da marciume o che presentino alterazioni tali da renderli inadatti al consumo; pulite, praticamente prive di sostanze estranee visibili; praticamente esenti da parassiti; praticamente esenti da danni provocati da attacchi di parassiti; prive di umidità esterna anormale; prive di odore e/o sapore estranei. Le prugne devono essere state raccolte con cura. Esse devono presentare un grado sufficiente di sviluppo e maturazione (7.66, 7.67, 7.68, 7.69). Le prugne sono classificate nelle tre categorie seguenti: G LOSSARY Caratteristiche organolettiche (frutti): Organoleptic features (fruits) Pruina: Bloom a) Categoria Extra. Le prugne di questa categoria devono essere di qualità superiore. Devono presentare la forma, lo sviluppo e la colorazione tipici della varietà. Devono essere: praticamente ricoperte di pruina secondo la varietà; con polpa resistente. Non devono presentare difetti, ad eccezione di lievissime alterazioni superficiali, che non devono tuttavia pregiudicare l aspetto generale, la qualità, la conservazione e la presentazione nell imballaggio del prodotto. b) Categoria I. Le prugne di questa categoria devono essere di buona qualità. Devono presentare le caratteristiche della varietà. Sono ammessi i seguenti leggeri difetti, purché non pregiudichino l aspetto generale, la qualità, la conservazione o la presentazione nell imballaggio del prodotto: un lieve difetto di forma; un lieve difetto di sviluppo; un lieve difetto di colorazione; difetti della buccia di forma allungata, che non superino, in lunghezza, 1/3 del diametro massimo del frutto; altri difetti della buccia, la cui superficie totale non superi 1/16 della superficie del frutto. 7.66 Drupe della cultivar Fortune. 0170.B_Capitolo_07.indd 312 26/03/20 18:01

PRODUZIONI VEGETALI 
PRODUZIONI VEGETALI 
Volume B - Arboree