PRODUZIONI VEGETALI 

COLTURE ARBOREE DRUPACEE 305 Capitolo 7 Il susino europeo fruttifica prevalentemente su dardi fioriferi, in minor misura su rami misti e brindilli. Il susino cino-giapponese, invece, produce prevalentemente su rami misti, ma anche su dardi e brindilli. Foglie Le foglie del susino europeo hanno una lamina estesa, piuttosto spessa, con pagina superiore verde scuro e opaca e pagina inferiore più chiara e leggermente tomentosa. Le cultivar asiatiche, invece, sono allungate, completamente glabre, di colore verde, spesso con sfumature rossastre. Fiori Sono di colore bianco e hanno l aspetto tipico dei fiori delle drupacee. Sui rami, sono distribuiti in modo isolato nel susino europeo oppure riuniti a gruppi di 2-3 nel susino cino-giapponese. Frutto una drupa. Le susine cino-giapponesi si distinguono da quelle europee per la maggiore pezzatura, per la forma sferica, globosa, per la buccia assai pruinosa e con colorazioni molto vivaci. Le susine europee hanno forma ovoidale o ellissoidale oppure a fiasco, più raramente sono globose. Il sapore è per lo più dolce, anche se alcune varietà si presentano aspre e necessitano di essere cotte con zucchero per essere commestibili. La polpa è deliquescente e aderente al seme nelle cultivar cino-giapponesi mentre è soda e spiccagnola (cioè si stacca facilmente dal nocciolo) in quelle europee. Fisiologia e fenologia Il susino ha un ciclo fenologico analogo a quello delle altre drupacee. Il susino europeo presenta di solito cultivar parzialmente o totalmente autofertili, il susino cino-giapponese è, generalmente, autoincompatibile. Propagazione e portinnesti L innesto è il metodo principale per la propagazione delle cultivar di susino. La propagazione per innesto è eseguita, in genere, a gemma vegetante tra la fine del mese di maggio e giugno, oppure a gemma dormiente da fine luglio a metà settembre. Nella scelta del portinnesto è importante verificare bene l affinità tra i due simbionti. Portinnesti del susino 1. Mirabolani: sono i portinnesti più diffusi in Italia per la buona affinità con il susino cino-giapponese ed europeo, per l adattabilità ai vari tipi di suolo e per la facilità di gestione vivaistica. Il mirabolano da seme è ancora piuttosto diffuso, ma si consigliano i mirabolani clonali in cui si conosce con esatezza il comportamento vegeto-produttivo. Mirabolano 29C (selezione clonale di Prunus cerasifera): è il più diffuso per la sua larga affinità con le cultivar e adattabilità alle diverse condizioni pedoclimatiche. Mirabolano B (selezione clonale di Prunus cerasifera): è il più vigoroso tra i mirabolani. 2. Peschi: eccellenti portinnesti, sia del susino cino-giapponese che di quello europeo; conferiscono precocità di fruttificazione, migliorano la dimensione dei frutti e anticipano di qualche giorno la maturazione rispetto al mirabolano; di contro, sono più esigenti in termini di suolo: Montclar: è tra i migliori franchi clonali di pesco. Missour: è con il Montclar tra i migliori franchi clonali. P.S. A5: è un franco clonale di pesco che riduce la taglia della pianta e anticipa la maturazione dei frutti di 3-4 giorni. 3. Susini europei: adatti a terreni pesanti, tendenzialmente asfittici: Penta: tollerante ai nematodi galligeni, poco suscettibile a Phytophthora cactorum e Armillaria mellea. Tetra: resistente ai nematodi galligeni, poco suscettibile a P. cactorum e A. mellea. Torinel: di media vigoria, idoneo per terreni fertili, irrigui, con cultivar vigorose. 4. Ibridi: numerosi sono gli ibridi interspecifici utilizzabili quali portinnesti del susino: GF677 (ibrido di Prunus salicina x Prunus persica): dà piante molto vigorose e produttive; i frutti sono di dimensioni maggiori rispetto a quelli prodotti su mirabolano. Marianna GF8/1 (ibrido di mirabolano x P. munsoniana): è il portinnesto più tollerante nei confronti dell asfissia radicale. Julior® Ferdor (ibrido di P. insititia x P. domestica): interessante per la buona produzione indotta e gli ottimi standard pomologici. abbastanza pollonifero. 0170.B_Capitolo_07.indd 305 26/03/20 18:00

PRODUZIONI VEGETALI 
PRODUZIONI VEGETALI 
Volume B - Arboree