PRODUZIONI VEGETALI 

296 G LOSSARY Potatura: Pruning VASO PRODUZIONI VEGETALI ARBOREE SEMILIBERO A 4-5 BRANCHE da preferire al più tradizionale vaso a 3 branche, che rimane valido esclusivamente nelle zone ventose. L impalcatura è a 50-60 cm dal suolo. Le distanze d impianto variano da 6 x 6 m a 4,5 x 3 m. VASETTO RITARDATO Questa forma è utilizzata soprattutto in alcune aree collinari dell Emilia-Romagna. Per la sua realizzazione si usano, in genere, astoni lasciati interi e provvisti di rami anticipati già da un altezza di 40-50 cm. consigliabile impiegare varietà di media vigoria a portamento molto espanso. Con la potatura invernale del terzo anno si procede alla spuntatura dell asse centrale a un altezza di 80-100 cm dal suolo. Si ottengono così piante formate da 4-5 branche principali disposte a spirale. Le distanze d impianto, sono di 4,5-5 x 3-4 m. PALMETTA Questa forma di allevamento è da preferire soprattutto in pianura, dove si rende possibile l utilizzo dei carri raccolta che agevolano notevolmente questa onerosa operazione colturale. In genere si realizzano 3 palchi di branche (talvolta anche 4) con una struttura di sostegno costituita da pali e da 3 ordini di fili. Le distanze adottate sono di 4-5 x 3-4 m. IPSILON TRASVERSALE O TATURA TRELLIS Questa forma a elevata densità utilizza distanze di 4,5-5 x 1-2 m. Risulta costituita da un corto tronco (40-50 cm) dal quale si dipartono due branche opposte, perpendicolari al filare, aperte a 45° rispetto alla verticale e appoggiate a dei sostegni modellati a V. Le branche primarie non sono disturbate nel loro sviluppo, ma ne viene favorito l accrescimento. I rami laterali vengono assicurati a fili. Questa forma, oltre a garantire un ottima esposizione alla luce, offre ulteriori vantaggi, quali una messa a frutto precoce, un rendimento elevato e la facilitazione della raccolta e delle altre principali operazioni colturali. L inconveniente maggiore di questa forma è legato all elevato costo d impianto. Potatura Le cultivar di albicocco presentano una gamma di habitus vegetativi molto diversificati, da portamenti assurgenti ad altri aperti ed espansi. In genere l habitus è correlato al modo di fruttificare: i tipi assurgenti producono 7.43 Sesti d impianto prevalentemente sui dardi fioriferi (mazzetti di maggio), mentre i tipi espansi, oltre che in funzione delle forme sui dardi e brindilli, producono anche sui rami misti. Le gemme a fiore dei dardi fioriferi di allevamento. risultano in genere più fertili e danno FORMA DI ALLEVAMENTO DISTANZA TRA LE FILE DISTANZA SULLE FILE origine a frutti con pezzatura maggiore, (m) (m) mentre quelle portate dai rami misti MIN. MAX. MIN. MAX. hanno un epoca di fioritura più tardiva con produttività e pezzatura dei frutti Vaso semilibero a 4-5 branche 4,5 6,0 3,0 6,0 inferiori. Palmetta 4,0 5,0 3,0 4,0 sempre opportuno assecondare Vasetto ritardato 4,5 5,0 3,0 4,0 l habitus naturale della pianta adotY-trasversale 4,5 5,0 1,0 2,0 tando forme di allevamento piuttosto a b 7.44 (a) Potatura di fine inverno su albicocco per indurre l emissione di nuovi germogli e per rinnovare i rami fruttiferi come i dardi in evidenza nella foto (b). 0170.B_Capitolo_07.indd 296 26/03/20 18:00

PRODUZIONI VEGETALI 
PRODUZIONI VEGETALI 
Volume B - Arboree