PRODUZIONI VEGETALI 

COLTURE ARBOREE DRUPACEE G LOSSARY Ciclo fenologico: Phenological cycle 293 Capitolo 7 o quasi totalmente rossa. Commercialmente oggi sono più richieste le albicocche bicolore e tra queste sono preferite quelle tendenzialmente rosse. La forma è ovale o leggermente sferica. Fisiologia e fenologia L albicocco ha un ciclo fenologico simile a quello del pesco. Anch esso è una specie proterante, quindi i fiori sbocciano prima dell emissione delle foglie. In genere, quasi tutte le cultivar sono autocompatibili, anche se da qualche tempo sono apparse nuove varietà autoincompatibili o parzialmente autofertili. SCALE DI RICONOSCIMENTO FENOLOGICO DELL ALBICOCCO SCALE FENOLOGICHE DI RIFERIMENTO FASI FENOLOGICHE BBCH BAGGIOLINI 1 Gemme in riposo invernale 00 A 2 Rigonfiamento gemme 01 B 3 Comparsa dei sepali (bottone rosso) 55 C 57-58 D 59-60-61 E 6 Piena fioritura, inizio e fine caduta petali 65-69 F-G 7 Allegagione, scamiciatura e indurimento del nocciolo 71-73 H 8 Accrescimento dei frutti fino a completamento 75-79 I 87 93-97 4 Comparsa dei petali 5 Comparsa degli stami (inizio fioritura) 9 Maturazione di raccolta 10 Inizio e fine caduta foglie RAPPRESENTAZIONE FASI 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 APPROFONDIMENTO Riepilogo delle principali fasi fenologiche dell albicocco Riepilogo e descrizione in sequenza delle fasi fenologiche 1 Le gemme brune e coniche sono completamente chiuse. 2 Le gemme si gonfiano e cominciano ad arrotondarsi. 3 Le gemme rigonfie si allungano, le perule si aprono lasciando intravedere i sepali di colore rosso cupo. 4 I sepali si aprono e lasciano vedere i petali di colore bianco ancora chiusi alla sommità delle gemme. 5 I petali iniziano ad aprirsi lasciando intravedere gli stami. 6a Almeno il 50% dei fiori sono completamente aperti. 6b I primi petali cominciano a cadere e gli stami si piegano. 7a Cadono gli ultimi petali, gli stami sono piegati, la base del calice comincia ad essiccarsi. 7b Gli ovari si ingrossano ed i frutticini formati spingono verso l alto il collaretto disseccato del calice. 7c Il collaretto essiccato del calice si distacca dal frutticino e cade. 7d Il nocciolo del giovane frutto offre resistenza meccanica al taglio. 8a I frutti cominciano ad ingrossarsi. 8b I frutti hanno raggiunto la dimensione tipica della cultivar. 9 I frutti hanno assunto il colore caratteristico della cultivar e raggiunto la maturazione di raccolta. 10 Le foglie cominciano a cadere. 0170.B_Capitolo_07.indd 293 26/03/20 18:00

PRODUZIONI VEGETALI 
PRODUZIONI VEGETALI 
Volume B - Arboree