PRODUZIONI VEGETALI 

288 PRODUZIONI VEGETALI ARBOREE - a maturazione tardiva e molto tardiva: Honey Royale, Dulcis, Romagna Giant, Pit Stop, Alma 2, Dorabelle, Kinolea, Febe, Romagna Lady, Dulciva, Dulcior. Pesche nettarine a polpa bianca (linea gusto tradizionale): - extraprecoci e precoci: Jade; - a maturazione intermedia: Maria Anna; - a maturazione tardiva e molto tardiva: Romagna Bright, Silver Giant, Romagna 3000, Romagna mia. Pesche nettarine a polpa bianca (linea gusto dolce): - extraprecoci e precoci: Jonia, Egea, Federica, Tirrenia, Romea, Big White, Turquoise; Romagna Red; - a maturazione intermedia: Garcica, Cristal, Romagna Star, Magique, Romagna Top; - a maturazione tardiva e molto tardiva: Sandine, Romagna Sweet, Zephyr, Majestic Pearl, Tourmaline. Pesche piatte (platicarpe): - extraprecoci e precoci: Ufo4, Piattaforone, Platifirst; - a maturazione intermedia: Platimoon; - a maturazione tardiva e molto tardiva: Platibelle; Sweet Cap. Pesche percoche: - extraprecoci e precoci: Fergold; - a maturazione intermedia: Villa Doria, Loadel, Carson, Eolia, Andross, Bowen, Fercluse; a maturazione tardiva e molto tardiva: Babygold 9, Ferlate, Jungermann. L evoluzione varietale degli ultimi decenni ha riguardato alcune caratteristiche dei frutti, comuni a quasi tutte le categorie commerciali: maggiore consistenza della polpa; estesa colorazione rossa della buccia; scarsa tomentosità della buccia delle pesche; minore fabbisogno di freddo invernale e conseguente fioritura più precoce. Più recente è l ulteriore diversificazione commerciale con la costituzione di cultivar caratterizzate da sapore sub-acido, di cultivar con sapore miele (honey), di cultivar a frutto piatto, a polpa sanguigna o, all opposto, di cultivar totalmente prive di antociani. G LOSSARY Miglioramento genetico: Genetic improvement 0160.A_Capitolo_07.indd 288 Miglioramento genetico Da alcuni anni, accanto ai tradizionali obiettivi come qualità organolettica del frutto, epoca di maturazione, produttività, aspetto del frutto, resistenza alle manipolazioni e ai trasporti, il miglioramento genetico pone particolare attenzione a caratteri più ambiziosi e impegnativi come la resistenza ai parassiti, il controllo genetico della vigoria delle piante e il recupero di alcuni caratteri particolari per aumentare la diversificazione varietale, quali la forma piatta del frutto o il colore rosso della polpa. Per quanto riguarda la qualità estetica, l intensa ed estesa colorazione rossa dell epidermide è, oggi, il più importante carattere sia per le pesche sia per le nettarine, sebbene questo carattere crei qualche difficoltà nell individuazione del corretto momento della raccolta per l impossibilità di osservare il viraggio del colore di fondo. L elevata consistenza della polpa è un altro carattere di qualità perché consente di ridurre i danni provocati dalle manipolazioni nelle fasi di raccolta e post-raccolta. La durezza della polpa è legata al contenuto di pectine e di calcio, mentre la tipologia di polpa non fondente delle percoche è controllata da un solo gene recessivo. Recentemente è stato messo in evidenza il carattere stony hard che conferisce alla polpa una consistenza molto elevata e una sua persistenza durante e dopo la maturazione, per molti giorni. Un altro carattere ricercato è la dolcezza della polpa, che è strettamente dipendente dal contenuto di zuccheri e acidi e dal loro rapporto; quando il residuo secco rifrattometrico supera i 15-16 °Brix si parla di pesche honey per il sapore dolce che ricorda il miele. Oggi diversi programmi di miglioramento genetico hanno per obiettivo la resistenza ad alcuni dei principali parassiti; per esempio la resistenza alla monilia (Monilinia laxa) è uno dei più importanti obiettivi del miglioramento genetico italiano; una fonte di tolleranza a questo temibile parassita è stata individuata in diverse cultivar orientali. Un secondo parassita, la cui importanza aumenta di anno in anno, è la batteriosi da Xanthomonas arboricola pv. pruni che è anche oggetto di miglioramento genetico, soprattutto nella costa 26/03/20 17:57

PRODUZIONI VEGETALI 
PRODUZIONI VEGETALI 
Volume B - Arboree