DIFESA E GESTIONE DELLE PIANTE

DIFESA AGROAMBIENTE Verde ornamentale Paesaggistico Forestale 98 Velocità del vento m/s 4,16 Brezza 7 10 Vento forte 15 19,5 22 Tempesta 28 36 Uragano Pressione esercitata dal vento su una superfice piatta Pressione esercitata dal vento su una chioma cilindrica con foglie Pressione esercitata dal vento su una chioma sferica con foglie km/h kg/m2 N/m2 kg/m2 N/m2 kg/m2 N/m2 15 2,2 21,5 1 9,8 0,6 6 25 6,6 64,5 3 29,5 1,75 17 36 13,5 132,3 6 59 3,5 34,3 55 30 294 13,5 132,3 8 78,5 70 54 529 24,5 240 14 137 80 72,5 710,5 33 323,5 19 186 100 113 1107 51,5 505 30 294 130 176 1725 80 784 46,5 456 14 Entità della pressione esercitata dal vento in funzione della velocità e della tipologia di chioma e in rapporto a una ipotetica superficie piatta. 0,7 t caduti in piedi 0,6 R 0,5 t/R 0,4 0,3 0,2 0,1 0,0 0 10 20 30 40 50 60 70 80 Raggio del tronco, R (cm) 15 Elaborazione statistica sugli alberi abbattuti dalla tempesta in relazione al rapporto t/R. Carico sostitutivo del vento Dinamometro Elastometro Inclinometro 16 Schema della procedura utilizzata col metodo Static Integrated Metod. 0090.Capitolo_2_a.indd 98 Considerando alberi con chioma non potata, con diametro del tronco non superiore a 90 cm, misero in relazione il raggio R del tronco di alberi cavi e lo spessore della parte sana t, scoprirono che gli alberi caduti avevano un t/R inferiore a 1/3 [ 15 ]. Questo valore viene dunque assunto come discriminante nella valutazione della sicurezza. Mattheck & Breloer progettarono e costruirono strumenti ispettivi oggi diffusissimi come il Resistograf (con un modello semplicemente meccanico e un modello elettrico). Impostarono una procedura di indagine che parte dall ispezione visiva per procedere in successione con ispezioni strumentali. Tra il 1989 e il 1998 Wessolly L. ed Erb M. presso l Università di Stoccarda, valutarono più di 3.000 alberi di 51 diverse specie, svilupparono i metodi: Statics Integrated Assessment (SIA) e Statics Integrated Metod (SIM). Il SIA, facendo riferimento ai metodi della statica e della meccanica razionale, consente di valutare la capacità di un albero di resistere alle sollecitazioni del vento in funzione di numerosi parametri di riferimento, come la specie, l altezza, il diametro del fusto, la forma della chioma e la posizione dell albero rispetto ai venti dominanti [ 16 ]. Con l ausilio di grafici e tabelle si individuano le intensità di riduzione della chioma per poter mantenere in sicurezza l albero [ 17 ]. Il SIM è un metodo che si avvale di una prova strumentale che serve a valutare la resistenza alla rottura e allo sradicamento di un albero sottoposto a una forza di trazione. La pianta in esame viene sottoposta a trazione tramite un argano dotato di dinamometro; il monitoraggio delle deformazioni del suolo e del fusto tramite un elastomero e un inclinometro consentono di valutare il rischio di sradicamento e rottura. 07/03/22 17:23 a b c

DIFESA E GESTIONE DELLE PIANTE
DIFESA E GESTIONE DELLE PIANTE