DIFESA E GESTIONE DELLE PIANTE

DIFESA 128 AGROAMBIENTE Verde ornamentale Paesaggistico Forestale necessità che la palma venga irrigata per favorire l assorbimento, e una sola applicazione annuale è in grado di contenere l infestazione fino al 100%, sia su piante di 3 metri che su quelle di 8 metri [ 77a,b ]. Altre sperimentazioni condotte in Paesi di lingua araba hanno confermato l ottima mobilità, persistenza ed ef cacia del prodotto; si è inoltre constato che su palme da dattero dopo 60 giorni dal trattamento non rimangono residui nei frutti. L emamectina benzoato per endoterapia su palma è stata autorizzata in Italia nel giugno 2020 (Revive®): il produttore ha messo in commercio una apposita apparecchiatura per l iniezione [ 78 ]. In direzione di una strategia di controllo sostenibile, sono stati proposti e sperimentati biocidi non chimici come funghi entomopatogeni [ 79a ] e nematodi entomopatogeni. In laboratorio si dimostrano efficaci ma sono di non facile impiego e di sicuro risultato nelle condizioni reali. a 78 (a) Kit completo per iniezione a bassa pressione (infusione) TreeCare prodotto dalla Syngenta (è spalleggiabile); (b) modalità di iniezione (viene indicato di praticare 4 fori ad altezza d uomo, di 8 mm di diametro a una profondità fino a non più di un terzo del diametro dello stipite, e con un leggera inclinazione dall alto al basso); (c) simulazione della traslocazione e diffusione del prodotto entro la palma che avviene in un breve lasso di tempo. b 79 (a) Esemplari contaminati sperimentalmente con un ceppo di Metarhizium anisopliae che si manifesta con una sorta di muffa azzurro-verdognola (cortesia dott.ssa V. Francardi, CRA-ABP 0100.Capitolo_2_b.indd 128 Antagonisti naturali Come in generale accade per i parassiti alieni, il punteruolo non ha trovato nei nostri ambienti antagonisti naturali; l incidenza di mortalità dovuta a limitatori occasionali è trascurabile. b c a In prove di semi-campo effettuate in Spagna impiegando con ripetute applicazioni il nematode Steinernema carpocapsae formulato con chitosano, una sostanza stimolante delle difese, fu raggiunto un tasso di mortalità dell 80% e del 98% con somministrazione del prodotto in via preventiva. In conclusione, la lotta contro questo pericoloso insetto va affrontata secondo i criteri del IPM (Integrated Pest Management) implementando e combinando al meglio le diverse metodologie (FAO, Red Palm Weevil: Guidelines in management practices, Roma, 2020). Il punteruolo rosso è soggetto a Decreto di lotta obbligatoria (D.M. 09/11/2007). c Firenze). (b) Confronto tra una larva sana e a sinistra una uccisa dai nematodi; (c) dissezione di un adulto morto che mostra la moltiplicazione dei nematodi (cortesia Intrachem-Bio). 07/03/22 17:25

DIFESA E GESTIONE DELLE PIANTE
DIFESA E GESTIONE DELLE PIANTE