7 Eucalipto: avversità

DIFESA 7 120 AGROAMBIENTE Verde ornamentale Paesaggistico Forestale Eucalipto: avversità Psilla dell eucalipto Fitofago z Glycaspis brimblecombei Red gum lerp psyllid C z lassificazione ord. Hemiptera Homoptera fam. Psillidae Descrizione L adulto misura circa 3 mm e ha una vita molto h breve. Neanidi e ninfe si trovano sotto una protezione cerosa, detta lerps: il colore varia dal giallo all arancio rossastro con astucci alari marrone scuro [ 60 ]. Piante ospiti e distribuzione La psilla è nativa dell Auh stralia orientale e ha come ospiti una quindicina di specie di eucalipto, tra cui quello rosso (Eucalyptus camaldulensis) che in Italia ha avuto un largo impiego per ni ornamentali in città, interventi di boni ca e di rinsaldamento. Il parassita è divenuto invasivo a partire dal 1994 (California); attualmente è segnalato praticamente in tutte le parti del mondo dove è presente l eucalipto. In Europa è arrivato nel 2009 e l anno dopo in Italia. Biologia Glycaspis brimblecombei ha h un numero di generazioni variabile in rapporto alla zona climatica (da 2 a 4 negli areali di origine). Il suo sviluppo passa attraverso cinque stadi pre-immaginali; la femmina depone le uova ad arco, ancorandole sul substrato con un corto pedulcolo, e la schiusa avviene dopo 7-10 giorni. La psilla è in grado di compiere il suo ciclo su entrambe le facce delle foglie e quelle nuove vengono rapidamente attaccate quando si espandono. Gli adulti alati sono in grado di diffondere la specie a distanza. La sua presenza è immediatamente rilevabile in quanto le colonie spiccano per il colore chiaro dei lerps [ 61a ], i quali han- a 60 Ninfa di Glycaspis brimblecombei (il lerps è stato rimosso). no forma sub-conica, dimensioni no a 3 mm di diametro e altezza [ 61b ], e sono sovente accompagnati da gocce trasparenti di melata. Danni L attacco della psilla causa scoh lorimento e caduta delle foglie: talora la defogliazione è così spinta che le piante si indeboliscono no a non sopravvivere. In Italia le infestazioni di questo parassita hanno assunto un livello di gravità già poco dopo la sua comparsa nel CentroSud e in Sardegna, regione in cui, a causa della sua presenza, si è registrato un forte calo nella produzione di miele nel 2010. La forte produzione di melata appiccicosa, assieme agli imbrattamenti da fumaggini e alla caduta delle foglie su viali e su autoveicoli, rendono la psilla un organismo molesto in ambiente urbano. z Difesa In Italia è stato osservato che il parassita viene attaccato da diversi tipi di predatori: larve di sir di e soprattutto antocoridi che sollevano il lerps e predano la psilla. Negli USA è stato introdotto un parassitoide speci co (Psyllaephagus blitens). G. brimblecomberi è un organismo da quarantena. b 61 Infestazione di psilla dell eucalipto: (a) come si manifesta l attacco; (b) lerps, parola aborigena che indica una sostanza dolciastra utilizzabile come alimento. 0100.Capitolo_2_b.indd 120 09/03/22 17:34

DIFESA E GESTIONE DELLE PIANTE
DIFESA E GESTIONE DELLE PIANTE