Antracnosi del platano (Sycamore antrachnose)

Difesa: Verde alberato urbano Antracnosi del platano 111 Capitolo 2 Sycamore antrachnose Agente causale z Apiognomonia veneta C z lassificazione div. Ascomycota fam. Gnomoniaceae Sintomatologia I sintomi sono h variabili in rapporto alle condizioni ambientali. Sulle foglie consistono in aree necrotiche ampie e di forma irregolare, distribuite lungo le venature [ 39 ] e a volte espanse verso i margini della lamina con distorsioni. Sui rametti la malattia si manifesta con imbrunimenti e disseccamenti che possono coinvolgere le foglioline emergenti; su rami e branche si formano cancri localizzati. In caso di infezione severa si ha perdita delle foglie a cominciare dalla parte bassa dell albero. Piante ospiti e distribuzione h La malattia è presente in Europa occidentale, America settentrionale, Cile, Corea, Sudafrica, Nuova Zelanda. Ha come ospite il platano nelle sue specie (P. acerifolia, P. occidentalis, P. orientalis). Biologia ed epidemiologia Il patoh geno supera l inverno sulle foglie cadute come teleomorfo producendo periteci scuri e quindi ascospore, mentre sui rametti di un anno si conserva come anomorfo in pseudopicnidi. In primavera, quando la temperatura arriva a circa 15 °C e l andamento climatico è piovoso, si ha 39 L aspetto e la localizzazione dei sintomi iniziali sulle foglie consentono una facile diagnosi per semplice osservazione (fonte: Plant Parasites of Europe). sporulazione e i propaguli vengono diffusi dal vento, dagli schizzi di pioggia e anche da insetti come il tingide del platano. Sulla vegetazione il fungo si moltiplica come anamorfo (Discula nervisequa = Gloeosporium nerivisequum), producendo lungo le nervature del fogliame acervuli e conidi [ 40 ]. Raggiunti e superati i a b 20 °C, l infezione rallenta e si arresta. La penetrazione avviene attraverso microferite, aperture stomatiche e lenticelle dei rametti, e anche attivamente per perforazione della cuticola fogliare. Danni L antracnosi non è considerata una h malattia importante in quanto i danni generalmente non vanno oltre l aspetto estetico. z Difesa La difesa può ren dersi consigliabile in vivaio con rameici in autunno e fungicidi sistemici in primavera al germogliamento. 40 Estrusioni conidiche e conidi (fonte: Plant Parasites of Europe). Carie del legno Wood decay Agente causale z Ganoderma spp. Vedi Approfondimento a pagina seguente Classificazione z div. Basidiomycota fam. Ganodermataceae, Polyporaceae Sintomatologia Gli alberi h colpiti da carie mostrano sintomi generici di sofferenza e deperimento progressivo no a che compaiono i carpofori del fungo [ 41 ]. Foglie di taglia ridotta, una colorazione chiara accompagnata da un aspetto chiazzato del legno, sono segni della presenza del patogeno. Piante ospiti e distribuzione h Il gen. Ganoderma è diffuso in tutte regioni dell emisfero settentrionale del mondo e attacca la generalità delle latifoglie e qualche conifera. 41 Fruttificazione, alla base di un platano secolare, di un fungo del gen. Ganoderma, agente di carie del legno. 0100.Capitolo_2_b.indd 111 07/03/22 17:24

DIFESA E GESTIONE DELLE PIANTE
DIFESA E GESTIONE DELLE PIANTE