5   Cedro: avversità

    Afidi del cedro Aphids

• Fitofago
Cinara cedri

• Classificazione
ord. Hemiptera fam. Aphididae

Descrizione Virginopara attera: corpo piriforme di colore grigio-bronzeo, provvisto di un sottile rivestimento crostoso, lunghezza 3-3,8 mm. Virginopara alata: di forma ovoidale, tonalità di colore simile, ma più scuro della precedente, ali trasparenti, dimensioni 3-3,7 mm. Maschio alato: colore bruno chiaro, misurante poco meno di 3 mm. Femmina anfigonica poco più grande e simile alla virginopara attera.

Piante ospiti e distribuzione Vengono attaccati Cedrus atlantica e Cedrus deodara e Cedrus libani. Questo afide è originario del Marocco e della Turchia; in Italia è noto dal 1974.

Biologia C. cedri è specie che svolge un olociclo monoico, con presenza successiva di fondatrici, fondatrigenie che partoriscono le sessupare da cui nascono gli anfigonici. Dopo l’accoppiamento le femmine anfigoniche depongono le uova durevoli destinate a svernare; tuttavia negli inverni miti alcune virginopare attere continuano a sopravvivere riunite in piccole colonie e a riprodursi (paraciclo). La presenza delle colonie dell’insetto è massima in primavera [ 55 ].
Danni Le punture provocano caduta degli aghi e colatura di melata seguita dalla comparsa di fumaggini.

►Antagonisti
Predatori: Neurotteri Crisopidi, Ditteri Sirfidi, Coleotteri Coccinellidi.

• Difesa In caso di forte infestazione si può intervenire in tarda primavera con trattamenti insetticidi a base di pirimicarb, dopo aver lavato la chioma con sapone molle (sali di potassio degli acidi grassi) o bagnante di uso agricolo.

APPROFONDIMENTO 8

Specie ornamentali di cedro

Alla famiglia delle Pinacee appartengono tre specie di grande importanza ornamentale:- cedro dell'Atlante (Cedrus atlantica), diffuso in Nord-Africa nella catena dell’Atlante, detto anche cedro argentato per la sfumatura delle foglie. Spesso viene impiegato come portinnesto per altri cedri;- cedro dell'Himalaya (Cedrus deodara), originario del versante occidentale dell'Himalaya, caratteristico per i rami penduli;- cedro del Libano (Cedrus libani), cresce spontaneo sui monti del Libano, della Siria e della Turchia meridionale. Si tratta di alberi longevi che possono raggiungere i 40 m di altezza. Spesso sono piantati vicino alle abitazioni senza tenere conto dello sviluppo che avranno crescendo, i forti venti e le nevicate possono determinare stroncamenti di branche e rottura del cimale. Sovente si ricorre alla potatura di contenimento con riduzione della chioma.


 56  (a) Gruppo di cedri a sviluppo naturale. (b) Cedro potato con riduzione omogenea della chioma. (c) Drastica riduzione della chioma in cedri piantumati troppo vicino all'abitazione.

DIFESA E GESTIONE DELLE PIANTE
DIFESA E GESTIONE DELLE PIANTE